life coach come sceglierlo

Life Coach: Guida completa per scegliere un Coach Professionista

Life coach significato

Partiamo dal principio: Il life coaching è il metodo del Coaching applicato alla sfera della vita privata. Quindi, più che definire cosa sia il life coaching conviene definire cosa sia il coaching!

Il Coaching è un metodo basato su una partnership, che – attraverso un processo creativo – stimola la riflessione ispirando la persona a massimizzare il proprio potenziale (personale, professionale e/o sportivo). Questo avviene attraverso strumenti come l’ascolto attivo, le domande di qualità, il pensiero strategico , il metodo GROW, etc. per accompagnare il cliente a definire e raggiungere obiettivi collocati nel futuro.

La storia del Coaching è antica quanto la filosofia greca. Infatti, il metodo socratico della maieutica è parte integrante del metodo.

Benefici del life Coaching

Tra i benefici del Coaching troviamo il miglioramento di:

In particolare L’AUTONOMIA e la RESPONSABILITà distinguono il coaching da altre discipline e professioni sia di aiuto che di consulenza. 

Infatti, il Coach non si sostituisce mai al proprio cliente nel prendere decisioni né tantomeno “consiglia” cosa dovrebbe fare (al contrario del consulente).

Grazie al Coaching, il Cliente raggiunge i propri obiettivi tramite le sue risorse e la propria autonomia di scelta del cliente ed è sostenuto dall’efficacia della relazione.

Secondo la filosofia del Coaching, la persona è come una ghianda, al suo interno possiede già tutte le potenzialità per diventare una quercia, ovvero la migliore versione di se stessa. 

ghianda life coaching

Differenza tra uno psicologo e un Coach

Hai bisogno di un Coach o di uno psicologo? Il campo di applicazioni di queste due professioni per quanto possa sembrare simile è, e deve essere, ben separato.

Chiariamo subito che un Coach non può collaborare con persone che vogliono risolvere problemi esistenziali, disagio e sofferenza psicologica.

Inoltre, il Coaching non ha come obiettivo la crescita personale: se mai la crescita personale può essere una conseguenza del coaching! Il Coaching ha come obiettivo di sostenere, attraverso una relazione efficace, il raggiungimento dell’obiettivo identificato dal cliente sfruttando le SUE risorse e potenzialità.

Ecco alcune caratteristiche che differenziano la figura del Coach da quella dello psicologo: 

Chi è un Coach Professionista (stai lontano dai fuffa coach!)

Se vuoi avere a che fare con un Coach Professionista devi verificare che il Coach sia iscritto a un’associazione di categoria. Come? Puoi chiederlo direttamente al Coach e poi verificare direttamente dal sito dell’associazione di categoria se il Coach è presente nell’elenco. 

Le associazioni di categoria, come ad esempio A. Co. I., hanno la funzione di verificare che i Coach abbiano ricevuto un’adeguata formazione, abbiano fatto esperienza e abbiano acquisito adeguate conoscenze, competenze e abilità di coaching per potersi definire “Coach Professionisti”.

Infine, ma non meno importante, il Coach iscritto all’associazione di categoria per rimanerci dovrà continuare a formarsi.

Al contrario, in giro su internet troviamo molti “fuffa coach” e “Coach motivazionali” ovvero personaggi che non sono né iscritti a un’associazione di categoria né hanno seguito un iter di formazione di nessun genere. Affidarsi a queste persone nel 99% dei casi equivale a buttare i propri soldi.

Leggi questo articolo su Chi sono i fuffa coach e perchè dovresti starne alla larga

Come scegliere il Life Coach giusto per te

Ecco alcuni consigli – tratti da questo articolo della Federazione internazionale di Coaching (ICF) – per scegliere un Coach Professionista:

Fai le tue ricerche. Informati su cosa sia il coaching, cosa non sia e cosa comporti il processo di coaching. A questo fine puoi anche consultare i siti delle associazioni di categoria come quello dell’Associazione Italiana Coach.

Rifletti sui tuoi obiettivi. Riassumi ciò che ti aspetti di realizzare tramite la collaborazione con un coach. Con un’idea chiara dei tuoi risultati desiderati, puoi scegliere meglio un professionista del coaching che sia ben attrezzato per aiutarti a sviluppare una strategia per raggiungerli.

Contatta più di un Coach. Chiedi a ciascun coach la sua esperienza, le sue competenze e le sue qualifiche.Verifica che il Coach sia iscritto a un’associazione di categoria. Il coaching è una relazione importante, quindi cerca una connessione personale tra te e il coach scelto.

Conferma la credibilità. Ricerca la formazione, le associazioni professionali e le credenziali di ciascun coach.

Fai una o più di queste domande durante l’incontro conoscitivo.

Costo di una sessione di Coaching

Quanto costa una sessione di Coaching? 

Il costo di una sessione può variare da città a città, ma vista la possibilità di poterlo fare anche online dobbiamo notare come i prezzi si siano gradualmente omologati. 

Il costo per una sessione di Coaching si aggira tra un minimo di 40 euro /l’ora fino a oltre 150 euro / ora. Per approfondire questo argomento puoi consultare i seguenti articoli:

Da quando il Coaching viene fatto anche Online, più o meno i prezzi sono equivalenti tra le varie città di Italia e le vere differenze di prezzo sono dovute maggiormente ad altri fattori come la reputazione del Coach. 

Essendo il Coaching un mezzo per raggiungere risultati molto importanti nella tua vita dovrebbe essere trattato maggiormente come un investimento rispetto che un costo. 

Come scegliere un Life Coach: Conclusioni

Scegliere il Coach giusto è di vitale importanza per ottenere i migliori risultati dal tuo percorso di Coaching per questo ti consiglio sempre di affidarti a un Coach Professionista e non a una persona che si improvvisa Coach senza nessun tipo di formazione.

Inoltre, consiglio di approfondire le esperienze lavorative e gli studi svolti dal Coach prima di iniziare la professione. Non è necessario che il Coach abbia avuto una formazione universitaria ma sicuramente è preferibile.

Non da ultimo, se possibile verificare che il Coach incarni i principi del coaching nella propria vita: per essere efficace un Coach deve essere prima di tutto coerente ed applicare i principi del Coaching alla propria vita!

Condividi con un amico:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top