scritte disciplina

7 Consigli per sviluppare l’auto-disciplina a partire da Oggi. 

La disciplina ha una cattiva reputazione, così come il duro lavoro. “Ama ciò che fai e non lavorerai un solo giorno della tua vita” viene citato da tutti coloro che vogliono lavorare solo 4 ore alla settimana non da quelli che sono disposti a lavorare più di otto ore al giorno per quello che veramente gli interessa.

E posso certamente capire come la disciplina ottenga la sua connotazione negativa “in stile militare”. La sua definizione stessa significa: “allenare (qualcuno) a obbedire a regole o a un codice di comportamento, usando punizioni per correggere la disobbedienza”. Non sembra divertente, vero?

Chi viene dal mondo dello sport però intuitivamente lo sa già che senza una grande preparazione, sacrificio e dedizione non è possibile dare il massimo in partita. 

Migliorare la disciplina, l’autocontrollo e la forza di volontà sono cose che tutti noi lottiamo per migliorare, in tutti gli aspetti della nostra vita. Guidare in sicurezza, mangiare correttamente, fare esercizio, non bere troppo, smettere di fumare, mantenere la calma, pagare le bollette in tempo, rimanere in contatto con amici e familiari, fare ciò che abbiamo detto che avremmo fatto, richiedono tutte discipline che, se non mantenute, creano conseguenze negative come punizione. Come farsi del male e ferire gli altri, ingrassare, ammalarsi di cancro, perdere un buon credito o sentirsi soli e non fidati.

Abbiamo bisogno di discipline per essere felici e avere successo. Quello che ho imparato è che per creare e mantenere le discipline, dobbiamo creare gli ambienti giusti, sia internamente che esternamente. Ecco cosa intendo.

pedine scacchi disciplina

1. Ridurre la negatività.

La negatività può essere un grande ostacolo per raggiungere i tuoi obiettivi. Senza un ottimismo pragmatico, è difficile adottare i comportamenti e i cambiamenti necessari per creare una disciplina e trovare un modo per godersi il lavoro. 

Non sono solo i pensieri nella tua testa che contano, ma anche le conversazioni e le persone che ti circondano. Se ci sono persone nella tua vita che passano la maggior parte del tempo a lamentarsi senza fare nulla al riguardo, potrebbe essere il momento di allontanarti da loro. È già abbastanza difficile combattere i propri pensieri negativi, figuriamoci avere anche quelli degli altri. 

2. Non smettere mai di scavare per trovare il perché dietro i tuoi obiettivi.

Indagare sui tuoi obiettivi e capire il tuo “perché” è cruciale per sviluppare la disciplina. Alcuni credono che, una volta trovato il proprio “perché”, tutto si sistemerà magicamente. Tuttavia, aspettare di scoprire il proprio “perché” senza fare nulla non aiuta. L’atto stesso di fare qualcosa può aiutare a scoprirlo. La riflessione regolare sul proprio “perché” e i promemoria di ciò che ci motiva possono anche aiutare a ricaricare la nostra forza di volontà quando ci sentiamo a corto. 

3. Una cosa alla volta.

Quando cerchi di sviluppare una nuova disciplina, concentrati su un obiettivo alla volta. Non stravolgere tutto nella tua vita contemporaneamente. Come il multitasking, esercitare la forza di volontà su più cose contemporaneamente ti rende meno efficace. Invece, concentrati su un obiettivo alla volta. Quando diventa un’abitudine, non avrai bisogno di spendere forza di volontà per decidere di farlo, liberandoti così per concentrarti sulla prossima disciplina da creare. 

disciplina

4. Prenditi cura di te stesso.

Numerose ricerche mostrano come il nostro stato mentale e fisico siano causa ed effetto l’uno dell’altro. Per quanto riguarda la forza di volontà e l’autocontrollo, la ricerca suggerisce che usare la nostra forza di volontà per esercitarsi fisicamente porta a una forza di volontà più forte che impatta quasi tutte le altre aree della nostra vita. Quindi, inizia una routine di esercizio, comincia in piccolo e aumenta gradualmente da lì. 

5. Rimuovi tutto ciò che non è di supporto o che è una tentazione.

Hai mai provato a cambiare un’abitudine evitandola? Ecco perché mio marito deve nascondere le caramelle in casa; non voglio sapere che sono lì. Quando volevo guardare meno TV, ho annullato l’abbonamento via cavo. La ricerca mostra che “lontano dagli occhi, lontano dal cuore” è un modo efficace per evitare la tentazione.

6. Avere piani di contingenza per quando sei costretto in altri ambienti.

Gli psicologi chiamano le affermazioni “se-allora” “intenzioni di implementazione”. Ad esempio, quando viaggio e voglio mangiare sano, guardo i menu dei ristoranti locali in anticipo per trovare opzioni salutari. La ricerca mostra che le affermazioni “se-allora” e le strategie migliorano l’autocontrollo, anche se la tua forza di volontà è bassa a causa di una tentazione recente. Avere un piano in atto in anticipo rende più facile fare la scelta giusta quando sei tentato senza dover attingere alla tua forza di volontà.

7. Se non lo usi, lo perdi.

I ricercatori suggeriscono che la disciplina e la forza di volontà sono come muscoli: quando li eserciti, possono essere dolorosi a breve termine. Ma più li usi regolarmente, più diventano facili e forti a lungo termine

In conclusione, le persone sottovalutano troppo l’impatto che sviluppare discipline ha sul successo, forse a causa della cattiva reputazione che ha. Nessuno vuole pensare alle conseguenze negative. Ma se ci concentriamo sui nostri obiettivi, sul nostro perché di quell’obiettivo, su un po’ di automonitoraggio e molta pratica, possiamo sviluppare discipline e una forte forza di volontà.

Condividi con un amico:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top